DESIGNED BY JOOMLATD

Lindy Hop

 
Corso di Lindy Hop
BASE: martedì ore 20-21 (completo)
INTERMEDIO: martedì ore 21-22

 

con Paola Bruno e Filippo Bertolini   -team Nonsolocharleston www.nonsolocharleston.com

 

Il Lindy Hop ha rappresentato un' importante rinascita culturale nei difficili anni trenta. Attualmente la Swing Mania cresce in un'ondata di entusiasmo di proporzioni analoghe. Il re dei balli Swing, il Lindy Hop, sta vivendo un periodo di enorme popolarità e noi siamo orgogliosi di presentare i nostri corsi tenuti per il quinto anno consecutivo da Paola Bruno e Filippo Bertolini di NonsoloCharleston; una garanzia di professionalità e travolgente, contagiosa passione!

 

Il corso è rivolto:

-ai beginners cioè a chi, all’inizio dei corsi, non ha alcuna o pochissima esperienza, compreso chi avesse già ballato boogie da sala o chi comunque ha già provato solo in qualche stage. Questo corso è anche consigliato a tutti coloro i quali non fossero ancora sicuri sul passo base a otto e sei tempi.

-agli intermedi. Adatto a chi si sente gia a proprio agio con il passo base e conosce quasi tutti i seguenti movimenti e passi base: Swing Out, Lindy Turn, Lindy Circle, oltre che il Lindy charleston, l'Hand to hand e il Tandem. Su musiche di velocità media.

 

Cosa è necessario per partecipare al corso: la voglia di stare insieme, di condividere e di divertirsi, avvicinandosi con curiosità, slancio e desiderio di conoscenza della cultura swing. E' consigliata l'iscrizione in coppia ma ci sono diversi cavalieri e diverse dame che si iscrivono singolarmente. Nelle classi si ruota, cioè non si balla fissi con il proprio partner.

 

Paola Bruno
Dal 1999 a oggi è riuscita a costruire una Associazione Sportiva e Culturale tra le più grandi a Milano, Nonsolocharleston che, tutelando la base storica dello “swing”, unisce e attiva le energie individuali in un progetto “anticrisi” di più largo respiro.
Ogni anno oltre ai corsi di ballo Nonsolocharleston sostiene iniziative a titolo gratuito e volontario per la diffusione della cultura swing, discostandosi dall’aspetto puramente commerciale del fenomeno.
Sostiene la didattica del ballo come un momento importante di ricerca e di studio, formulando per FIPD e per OPES dei programmi specifici per il diploma Tecnico.
Ha pubblicato il testo Le Danze swingnel 2018, edito da Gremese
 
Filippo Bertolini
Inizia a ballare boogie woogie all'età di 14 anni e dopo poco tempo partecipa alle sue prime competizioni. Solo nel 2012 scopre e si appassiona al lindy hop e frequenta numerosi camp internazionali, imparando dai migliori.
( lindy hop summer camp, smokey feet, rock that swing festival e molti altri). Amante delle competizioni inizia a girare l'Europa, conquistando importanti podi.
Si esibisce poi nell'edizione 2014,2015 al Teatro del Dal Verme, uno degli eventi più importanti di musica Jazz.
Oltre a boogie woogie e lindy hop studia ed insegna Collegiate Shag, Balboa e Charleston.
Maestro per Nonsolocharleston ormai da diversi anni, ha conseguito il diploma da Istruttore di danze swing riconosciuto dal CONI.
 
 
Associazione
Mediterranea Danza e Arti
le attività, riservate ai soci, si svolgono nella sede di
Viale Monza n.16 Milano (MM Loreto - Pasteur)
info:
351 883 1871
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
 
 
 
 
 
 

Un ballo divertente, dinamico e coinvolgente, il Lindy Hop,un ballo di coppia che risale agli inizi del '900, la più popolare delle danze Swing, dalla quale si svilupparono una serie di stili come il Boogie Woogie e il Rock and Roll.  Trae le sue origini dal Charleston e da altre danze jazz degli anni ‘20 esplose poi nella Swing Era degli anni ‘30 e ‘40.

Nel 1927 il Lindy sembra inizi  ad acquisire una propria identità grazie a un apprezzato ballerino di Harlem (N.Y.) George "Shorty" Snowden il quale in occasione di una maratona di ballo, racconta la leggenda, così chiamò una serie di suoi passi in onore del pilota C.A. Lindbergh e del suo ‘salto’ (hop) attraverso l’oceano Atlantico, nel celebre volo di trentatré ore da New York a Parigi il 20 maggio 1927.

Sin dall’origine una danza sociale di evasione della comunità afroamericana di Harlem, diviene famosa molto rapidamente guadagnando popolarità attraverso competizioni, spettacoli, film, fino a diventare un vero e proprio fenomeno di massa che non tenne conto delle forti divisioni razziali dell’epoca.
Il Lindy Hop è caratterizzato dal diverso bounce e alla introduzione del  triplo step, dall’accentuazione del distacco della coppia e della classica vena interpretativa, dal movimento femminile del twist, detto swivel. Piu avanti si caratterizzerà anche per la componente  acrobatica.
 
Un legame intenso e indissolubile quello del Lindy Hop con la musica Swing con la quale condivide la ‘pulsazione’, il battito vitale che è ritmato e sincopato.
E’ un ballo di coppia in cui la comunicazione con il partner è sempre viva e presente; è energico, divertente e di grandi soddisfazioni.

I ballerini danzano in sintonia con la musica facendo nascere, dai passi appresi e dai fondamenti tecnici ricchi di combinazioni sia chiuse che aperte, un vero e proprio dialogo che non interrompe mai la connessione con l’altro e che dà libertà e possibilità a ciascuno di esprimere la propria unicità.
Una volta appresa la base, attraverso la pratica sarà quindi possibile ballare con chiunque dando spazio all’interpretazione e alla personale creatività avvalendosi di passi acrobatici o meno perché il Lindy è grande e c’è davvero spazio per tutti i gusti, attitudini, livelli di allenamento fisico ed età!

Il Lindy Hop non è solo un ballo, è un universo di cultura swing; la sua natura sociale che lo rese popolare nel contesto della swing-mania, importante momento della storia della musica e attitudine che contagiò l’America degli anni ‘30, sta oggi riconquistando il mondo. Una bella realtà aggregativa è, infatti, sorta attorno alle danze swing con comunità in tutto il mondo che condividono musica, ballo, workshop ed eventi. Un fenomeno culturale che a Milano vede nascere associazioni di appassionati che condividono la pratica della danza e la conoscenza della cultura swing nei suoi aspetti musicale, culturale e di costume.



 

 

 

TOP